lunedì 26 novembre 2012

Moda Rubata?

Maschere di De Chirico via Italia Turismo



Si riparte, oggi avevo un post molto pregiato e caldo per voi ma dovrete attendere la prossima settimana perché ora si parla di Olivia Alexandra Clenin. La 25enne milanese guru della moda, mamma di uno dei blog piu linkati (thelittleblackdress) denunciata a piede libero per furto e appropriazione indebita di capi d'abbigliamento per un valore pari a 60.000€. Questa notizia mi ha letteralmente sconvolta perché lei era una delle poche blogger di moda che seguivo.

Ora ci saranno indagini e io non voglio entrare nel merito della questione perché, come insegna la giurisprudenza, fino a prova certa ogni persona è da considerarsi innocente, ma vorrei comunque dire qualcosa.

Partendo, ribadisco, dal presupposto che aspetto con ansia una risposta di scuse da parte degli investigatori perché questo vorrebbe dire che Olivia non centrerebbe nulla, penso che se fosse vera l'accusa sarebbe gravissima. Le fashion blogger funzionano perché ci siamo noi che seguiamo i blog e perché ci sono le maison che gli passano abiti per pubblicizzarsi, bhe se gli investigatori avessero ragione Olivia avrebbe tradito entrambi.

Intanto la giovane milanese puntualizza qualcosa direttamente sul suo blog e ci tranquillizza con la sua spontaneità dicendosi estranea ai fatti.

Con la speranza che sia tutto una grandissima scemenza vorrei allargare un pò il discorso e portarlo ad altri temi.

Una  riflessione fatta con la testa ma che mi parte dalla pancia perché è un discorso che covo dentro di me da tempo e per cui sto male.

Pare che ad oggi  siamo in una società in cui si vada avanti solo fregando il prossimo, c'è una ricerca sfrenata di affermare se stesso cercando di infangare l'operato altrui. Si fa finta che siamo tutti amici ma poi se si ha bisogno di qualcuno non c'è nessuno a tenderti la mano. Tutti sono chiusi nelle loro case, nelle loro piccole realtà ma pronti a giudicare guardando dalle fessure delle tapparelle. La cosa a mio avviso grave, sta nel fatto che arrivati ad un livello di menefreghismo ed egocentrismo così elevati non si può cercare giustificazione nella vita frenetica che conduciamo ne tantomeno nelle poche ore di cui è fatta una giornata. I moti solari son sempre gli stessi e sempre 24 son state le ore di un giorno, ora perché pare così difficile esserci per gli altri?

Sarebbe bello sapere di poter realmente contare su qualcuno ma volendo pretendere ancor meno sarebbe bello sapere che comunque quel qualcuno non ti stia fregando. Ed invece no, la gente per arrivare ai propri scopi (che possono essere anche sciocchi insensati e futili) e' pronta a tutto.

Sono ormai disillusa amareggiata e rassegnata a tutto questo, Ma spero si riesca a tornare ad un pò di umanità e si riesca a ritornare a parlare di moda come di un sogno e delle fashion blogger come di donne che sono felici perché sono riuscite a raggiungere il proprio scopo. Ecco mi piacerebbe che si tornasse a sognare e a trovare dentro di se le forze per raggiungere quei sogni!


1 commento:

  1. Quant'è vera la tua riflessione...purtroppo!

    RispondiElimina

Nella valigia:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...